Merry Levov è l’erede di Holden Caufield?

Sto per fare un’affermazione impegnativa. Philip Roth è uno dei miei scrittori preferiti. Ad oggi il mio preferito tra i contemporanei. Di più. È uno dei pochissimi che ritengo ancora faccia vera letteratura. Una rarità.

Robert Benton, La macchia umana, con Anthony Hopkins, Nicole Kidman, Ed Harris, Gary Sinise, Abbe Lane, USA 2003

La profondità di La macchia umana è vibrante. Uno stile elegante, colto, sorprendente. Coleman Silk è la forza di un’identità che vince sulla realtà. È inaudito e trascinante. La sua vita ti entra dentro e non ti abbandona più. Peccato che l’insipido film di Robert Benton (USA 2003) l’abbia resa una storiella agro-dolce senza pathos. Fuori ruolo Anthony Hopkins, ancora più fuori ruolo la Kidman, assurdamente fuori ruolo Sinise.

Ma c’è un pensiero che in questi due giorni mi ha rigirato in testa insistentemente. In questi giorni di ricordo di Salinger. Un accostamento che spontaneamente ho fatto mentre ripensavo e citavo Il Giovane Holden.
Merry Levov è quello che Holden Caufield sarebbe stato un ventennio dopo?

Merry Levov è il personaggio chiave di Pastorale americana, il capolavoro di Roth, premio Pulitzer nel 1997. Un libro solenne. Tornerò a parlare della sua grandezza.
Merry è la figlia dello Svedese, l’idolo della squadra di football; il serio, equilibrato, solido “americano medio”. Merry Levov però, quell’America “media” e per bene la odia e la sua rabbia caotica non è tanto diversa da quella che fu di Holden. Solo che Holden ce l’aveva con gli Stati Uniti del 1950. Merry invece ce l’ha con l’America del ’68, quella del Vietnam. E forse è per questo che le parole di Holden si trasformano nelle azioni di Merry. Due adolescenti con lo stesso disprezzo e lo stesso indifferenziato livore, resi altri dalla storia.
Se solo Merry avesse guardato una volta di più la pioggia cadere…

Annunci

~ di themoky su 1 febbraio 2010.

Una Risposta to “Merry Levov è l’erede di Holden Caufield?”

  1. L’aggettivo che conquista è ispido, detto di un film. E di Merry Levov non potrò fare a meno di sapere di più, ora…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: